Chi ha il diabete è a rischio candida

I diabetici hanno un rischio elevato di contrarre una candidosi, ma tenerla sotto controllo è possibile.

Le persone diabetiche hanno un rischio decisamente più elevato di contrarre la Candida. Tutto ciò accade perché chi soffre di tale patologia non è in grado di metabolizzare correttamente carboidrati e zuccheri.

LO STRESS AUMENTA IL RISCHIO – Lo stress è uno tra i peggiori nemici della salute. In condizioni di stess, infatti, tutto ciò che era in forma potenziale o latente può svilupparsi. Se per esempio si è geneticamente predisposti al diabete, è molto probabile che questo insorga durante o dopo un periodo particolarmente stressante. Allo stesso modo, se si è già diabetici, è possibile che la Candida diventi sintomatica proprio in particolari situazioni di stress.

TROPPE TOSSINE DA SMALTIRE – Generalmente l’organismo è più suscettibile agli attacchi dei vari patogeni a causa dell’aumento delle tossine: questo aumento è talvolta determinato dallo stress o dal superlavoro fisico o mentale. La conseguenza è un sistema immunitario inefficace che non riesce più a contrastare la presenza di alcuni microorganismi: tra i quali la Candida.

PIÙ ZUCCHERI, PIÙ CANDIDA DA DIABETE – Le persone diabetiche hanno un elevato tasso di zuccheri nel sangue. Sono questi zuccheri che aumentano l’aggressività della Candida albicans. Per tale motivo, le persone affette da diabete dovrebbero porre maggiore attenzione alla prevenzione della candidosi.

TENERLA SOTTO CONTROLLO SI PUÒ – Considerando l’elevato rischio è importante che i diabetici tengano sotto controllo la diffusione del fungo. Curare l’alimentazione è la strategia d’elezione, aumentando il consumo di spezie in particolare anice, cumino, curcuma e aglio. Una buona idea è quella di consumare alcuni semi di Anice a fine pasto. Oltre a scongiurare il rischio di Candida da diabete, i semi di anice migliorano la digestione, eliminano i gas intestinali e profumano l’alito. Infine, è buona norma tenere sempre a portata di mano alcuni rimedi a base di Pseudowintera Colorata – particolarmente efficace contro la Candida, specie quando abbinata all’Anice e all’Anetolo, i quali si possono trovare in alcuni integratori alimentari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *