effetti candida sulla vagina

Gli effetti della Candida sulla vagina

Riconoscere i primi sintomi è importante. Agire con tempestività permette di ottenere risultati rapidi e duraturi

Le statistiche parlano chiaro: il 15% delle donne in età fertile ha contratto la Candida almeno una volta nella propria vita. Gli effetti sono abbastanza evidenti e raramente possono essere confusi con altre patologie. Il motivo per cui il problema è così diffuso è che la Candida è fisiologicamente presente nell’intestino umano. In caso di debilitazione o stress, tuttavia, può evolvere in maniera patologica.

IL PRIMO SINTOMO È IL PRURITO – Uno dei sintomi più evidenti è il prurito a livello vaginale, tipico anche di altre manifestazioni fungine; questa caratteristica si manifesta con maggior intensità nei periodi caldo-umidi. Per tale motivo è indispensabile non indossare biancheria intima stretta o realizzata in materiale sintetico. Questo tipo di indumenti, infatti, non permettendo una corretta traspirazione, facilita la proliferazione della Candida vaginale.

SE CI SONO PERDITE BIANCHE, NON CI SONO DUBBI – Se il prurito può manifestarsi anche in presenza di altri patogeni, le perdite bianche in genere non lasciano dubbi, sono tipiche della Candida e possiedono caratteristiche particolari. La consistenza delle secrezioni è semisolida, in alcuni casi simile a una “ricottina”. Se si notano tali manifestazioni è importante prendere provvedimenti al più presto. Prima si agisce e più facilmente la Candida vaginale si può debellare. In tal senso può essere utile, oltre ad una corretta alimentazione, il consumo di integratori alimentari come quelli a base di Pseudowintera colorata nota per le sue proprietà antimicotiche.

IN ALCUNI CASI PUÒ COMPARIRE UN EDEMA – Con minor frequenza potrebbe apparire anche un leggero edema dei genitali, accompagnato da arrossamento. È un fenomeno più raro e non deve destare particolare preoccupazione. In tali casi, tuttavia, non si devono indossare abiti stretti o aderenti, come jeans, guaine, leggins eccetera. Via libera invece a vestiti larghi e comodi in tessuto naturale e traspirante.

RAPPORTI SESSUALI FASTIDIOSI – Quando si è affetti da Candida femminile albicans, raramente i rapporti sessuali possono essere tranquilli e soddisfacenti. Molto spesso si avverte un leggero dolore durante i rapporti, causato da secchezza vaginale eccessiva. In altri casi, invece, si accusa solo un po’ di fastidio causato dal prurito e dall’eventuale edema. Ecco un altro buon motivo per combattere questa fastidiosa infezione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *