curare la candida

I detergenti intimi più indicati contro la Candida

In caso d’infezione da Candida albicans anche l’igiene intima è importante. Ma non tutti i detergenti intimi sono indicati per la Candida.

COLPISCE PIÙ LE ZONE INTIME – La Candida albicans popola più frequentemente le zone intime. Se rimane sotto controllo non si verificano particolari problemi, ma quando il fungo inizia a moltiplicarsi a dismisura può causarne molti. In questi casi si parla di candidosi, ed è una vera e propria infezione. Spesso questa si evolve in vaginite, con tutta una serie di sintomi: tumefazione (o gonfiore), infiammazione e prurito più o meno intenso, in genere difficile da alleviare. Spesso poi si verificano perdite biancastre simili a latte cagliato o ricotta.

ALLEVIARE – Per alleviare questi sintomi e mantenere ina corretta igiene intima, specie in presenza di secrezioni e liquidi maleodoranti, in genere si ricorre all’uso di detergenti intimi. Ma non tutti sono adatti, anzi alcuni prodotti, particolarmente aggressivi, possono favorire la diffusione dell’infezione.

Un altro importante accorgimento è quello di evitare l’uso di biancheria intima sintetica e stretta, che può peggiorare la situazione.

QUESTIONE DI pH – In linea generale, gli esperti sono concordi nello sconsigliare l’utilizzo di detergenti aggressivi e con un pH acido, poiché si ritiene favoriscano la diffusione dell’infezione creando un ambiente favorevole al fungo/lievito. I detergenti intimi per la candida maggiormente indicati sono dunque quelli delicati e con un pH basico o neutro. Chi preferisce utilizzare dei rimedi naturali si può orientare verso una miscela composta da Bicarbonato di sodio ed alcune gocce di Tea Tree, noto per le sue proprietà antifungine.

Per preparare la miscela occorre aggiungere ad un cucchiaino di bicarbonato alcune gocce di olio essenziale di Tea Tree, il tutto va diluito in poca acqua fredda (non calda); con la miscela ottenuta si detergono le zone interessate da candidosi. Questa miscela oltre a creare un ambiete ostile al fungo è anche un buon disinfettante.

Oltre alla pulizia e l’igiene personale la candida si può prevenire seguendo una corretta alimentazione, meglio se supportata con integratori alimentari che contengono la Pseudowintera colorata, il principale estratto vegetale per la prevenzione della candida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *