L’infezione da Candida albicans per essere trattata adeguatamente ha bisogno di medicinali sicuri ed efficaci

LA CAUSA DELLA CANDIDOSI POSSONO ESSERE ANCHE I FARMACI – I farmaci sono utili, spesso indispensabili. Tuttavia, non sono esenti da effetti indesiderati: vi è, infatti, la possibilità che siano causa di una candidosi, ovvero l’infezione dal Candida albicans – che è anche la più diffusa. Per esempio, potrebbe essere scatenata dopo un ciclo di antibiotici, assunti magari per un’infezione che nulla ha a che fare con la Candida. O anche l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Ma, per fortuna, ci sono rimedi per la candidosi che possono combattere efficacemente la candidosi, qualunque sia la causa.

I PIÙ SICURI –  Esistono medicinali contro la Candida che sono più sicuri di altri. Per sicuro, in questo caso, s’intende non tanto l’efficacia quanto un ridotto rischio di effetti collaterali; che spaziano da un aumento della sensibilità (con rischio di recidive) ad un aumento del rischio di resistenza agli antibiotici da parte dei batteri (o del fungo) fino all’esordio di manifestazioni allergiche. Tutti questi effetti, in genere, possono essere causati dall’utilizzo di farmaci di sintesi che, essendo più “forti”, non sono esenti da effetti avversi, solitamente dichiarati nel foglietto illustrativo, o “bugiardino”. Chi volesse optare per un approccio più naturale e dolce – ma non meno efficace – che riduce al minimo, o azzera, il rischio di effetti avversi può scegliere diversi rimedi che si possono trovare in farmacia, chiedendo magari consiglio al farmacista di fiducia. Ne sono un esempio gli integratori alimentari, che contengono principi attivi per il rimedio della Candida come l’Anice verde, la Pseudowintera colorata e la Vitamina C.