Un buon modo per prevenire la candidosi è l’uso del condom, che protegge anche da altre malattie sessualmente trasmissibili

TRASMISSIONE – L’infezione da Candida albicans può essere trasmessa per via sessuale, così come accade per altre malattie veneree o per il più temuto virus HIV. Se la parola d’ordine per tutte le malattie è “prevenzione”, un buon modo per metterla in atto è quello di utilizzare il preservativo (o condom) durante i rapporti sessuali.

PROTEGGE LUI E LEI – Il condom non è soltanto una misura anticoncezionale, ma protegge anche da virus, batteri e naturalmente anche dai funghi patogeni. Il preservativo contro la Candida albicans è un modo per proteggere sia l’uomo sia la donna da eventuali contagi, anche nel rapporto sessuale orale.

COME FUNZIONA – Il preservativo è efficace nel proteggere dalle infezioni sessualmente trasmissibili (IST). Funziona perché crea una barriera fisica che impedisce ai fluidi e alle mucose potenzialmente infetti di entrare in contatto con le mucose e le parti sensibili o vulnerabili della persona sana. Tra questi fluidi rientrano: il sangue, lo sperma e le secrezioni vaginali. Il preservativo va sempre utilizzato una sola volta, pena il rischio di infezioni.

ANCHE PER LEI – Forse non tutti lo sanno, ma esiste anche il preservativo femminile, detto Femidom, anch’esso utile per prevenire la candidosi – oltre che le altre malattie sessualmente trasmissibili. È composto in poliuretano, quindi adatto anche a chi è allergico al lattice. Lo si trova nelle farmacie ed anche online.

Sempre online si possono trovare prodotti naturali per la prevenzione della candida, come gli integratori alimentari che contengono alcuni elementi molto efficaci per la difesa contro la candida quali la Pseudowintera colorata, l’Anice verde e la Vitamina C.