La Candida mette a rischio la salute dell’utero

La Candida può aumentare il rischio di infiammazioni e infezioni uterine, i consigli per riconoscerle e curarle

La Candida all’utero può dar luogo a diverse patologie. Il fungo più comune è del genere Albicans, ma esistono altre forme che si stanno diffondendo con più frequenza anche nel nostro Paese. Tra queste ci sono la torulopsis, la tropicalis e la rhodotorula.

LA PIÙ DIFFUSA È LA CERVICITE – Uno dei problemi più diffusi causati dalla Candida è la cervicite.  Si tratta, in sostanza, di un’infiammazione della cervice, ovvero del collo dell’utero. I sintomi non sono spesso evidenti, ma in alcuni casi si presentano alterazioni del ciclo mestruale o dolore durante i rapporti sessuali. Benché le cause di questa patologia siano numerose, esiste anche la possibilità che sia provocata dalla Candidosi.

UN ALTO RISCHIO DI DIFFUSIONE – La cervicite di per sé non causa Continua a leggere La Candida mette a rischio la salute dell’utero

I sintomi della candidosi sulle vie urinarie

La candidosi può colpire diverse parti del corpo, anche quelle del tratto urinario. Come riconoscerne i sintomi

NON È LA SOLITA – A causare disturbi delle vie urinarie in genere, salvo eccezioni, non è la “solita” Candida, ossia la varietà albicans, ma una specie chiamata Candida glabrata (o Torlopsis glabrata). Se non trattata tempestivamente e in modo adeguato, questo tipo d’infezione può anche determinare un’ostruzione delle vie urinarie.

I SINTOMI PRINCIPALI – L’infezione da Candida spesso è associata a cistite; Continua a leggere I sintomi della candidosi sulle vie urinarie

Candida e rischi del sesso orale

I metodi preventivi, i rischi e i rimedi naturali per evitare la trasmissione della Candida attraverso il sesso orale

La candidosi è una malattia trasmissibile, anche a livello sessuale. Si può trasmettere dall’uomo alla donna e viceversa. Usare le dovute precauzioni è fondamentale per evitare il contagio.

ATTENZIONE AL SESSO ORALE – Durante un atto sessuale completo, quando il proprio partner è affetto da candidosi, occorre fare attenzione ad un eventuale contagio. Molto spesso, però, si sottovaluta la possibilità di contagio anche attraverso il sesso orale con la candida. In caso di contatto diretto tra bocca e vagina o tra bocca e pene, in persone affette da candidosi, c’è un’elevata possibilità che possa svilupparsi il classico “mughetto” in maniera molto simile a quella dei neonati.

IL MAGGIOR RISCHIO SI HA IN ASSENZA DI SINTOMI – Molte persone sviluppano Continua a leggere Candida e rischi del sesso orale

La Candida è anche un problema maschile

L’infezione da Candida non è una prerogativa femminile, ma può interessare anche il maschio

PIÙ FREQUENTEMENTE LE DONNE – L’infezione da Candida albicans colpisce con maggior frequenza il sesso femminile. Secondo le statistiche, si parla di circa il 75% di donne. Tuttavia, sono molti anche gli uomini ad aver a che fare con questo sgradevole problema, che si presenta con tutta una serie di sintomi più o meno invalidanti.

INTERESSA MAGGIORMENTE L’APPARATO GENITALE – Le cause della candidosi maschile Continua a leggere La Candida è anche un problema maschile

La Balanite da candida colpisce gli uomini

La Balanite da Candida è un problema frequente negli uomini. Riconoscere i sintomi permette di agire con tempestività scegliendo i farmaci e i rimedi naturali più efficaci

La forma di candidosi maschile è senz’altro meno diffusa di quella femminile. Gli uomini, infatti, sono meno predisposti alla comparsa della Candida. Per quanto ci siano numerose similitudini tra la forma femminile e maschile, quest’ultima determina un particolare tipo di infiammazione: la Balanite. 

I SINTOMI PIÙ COMUNI – La Balanite interessa principalmente il glande, ovvero Continua a leggere La Balanite da candida colpisce gli uomini

In quali casi la candida recidiva?

Un intestino infiammato, un sistema immunitario poco efficiente e una scorretta alimentazione sono alla base delle recidive da Candida albicans

Ci sono casi in cui la Candida diventa recidiva e debellarla diviene un obiettivo assai arduo, ma non impossibile. Il fatto che il fungo faccia la sua comparsa intervallato da pause più o meno lunghe è riconducibile a diverse cause. La prima e la più importante è uno squilibrio del sistema immunitario a livello intestinale.

PRIMA DI TUTTO, CURA L’INTESTINO – Secondo quanto emerso da uno studio Continua a leggere In quali casi la candida recidiva?

Impariamo a conoscere la malattia della Candida

La malattia della Candida può essere facilmente autodiagnosticata attraverso l’osservazione di tre sintomi tipici

La Candida è un’infezione causata da un fungo saprofita, un microorganismo che si nutre di materiali di scarto. È naturalmente presente nell’intestino umano e, di norma, non causa alcun danno. In condizioni favorevoli, tuttavia, diventa un fungo opportunista che approfitta della situazione per moltiplicarsi a dismisura.

CALORE E UMIDITÀ, I DUE PRINCIPALI NEMICI – Trattandosi di un fungo, ha bisogno principalmente Continua a leggere Impariamo a conoscere la malattia della Candida

I rischi della candida in gravidanza

La Candida non comporta grandi rischi in gravidanza. L’importante però è riconoscerla e curarla al più presto

La Candida in gravidanza può manifestarsi molto più frequentemente di quanto si possa pensare. Se si sviluppa in forma leggera non c’è alcun rischio per il feto. L’importante è intervenire tempestivamente per evitare l’aggravarsi del problema.

GLI ORMONI QUALE CAUSA PRINCIPALE – Uno dei più importanti fattori che predispongono all’insorgenza della Candida durante la gravidanza è l’aumento degli ormoni. Non a caso, quasi la metà delle donne gravide accusa almeno un episodio di Candidosi durante la gestazione. Ma non solo: secondo il Dr. Luca Valsecchi, specialista presso l’ospedale San Raffaele di Milano, nella vagina aumenta la deposizione di substrati che favoriscono la crescita di funghi patogeni. Tra questi, il più importante è il glicogeno.

LA DIAGNOSI CHE NON LASCIA DUBBI – Generalmente è sufficiente Continua a leggere I rischi della candida in gravidanza

I rimedi indicati per perdite vaginali dovute alla candidosi

La candidosi vaginale è spesso accompagnata da secrezioni e perdite di liquidi. Ecco i rimedi adatti

PIÙ LE DONNE – Le donne sono maggiormente colpite dall’infezione da Candida albicans. Tra le zone più colpite vi è in genere quella genitale e, in particolare, la vagina. La candidosi spesso causa o si accompagna a una vaginite. Tra i sintomi più evidenti vi è infiammazione diffusa, rossore e gonfiore (tumefazione),talvolta associato a dolore, prurito in genere molto intenso e fastidioso, perdite vaginali della candida sotto forma di secrezioni biancastre e dense, simili a formaggio cagliato (per esempio ricotta).

I RIMEDI – Il modo migliore per eliminare Continua a leggere I rimedi indicati per perdite vaginali dovute alla candidosi

I detergenti intimi più indicati contro la Candida

In caso d’infezione da Candida albicans anche l’igiene intima è importante. Ma non tutti i detergenti intimi sono indicati per la Candida.

COLPISCE PIÙ LE ZONE INTIME – La Candida albicans popola più frequentemente le zone intime. Se rimane sotto controllo non si verificano particolari problemi, ma quando il fungo inizia a moltiplicarsi a dismisura può causarne molti. In questi casi si parla di candidosi, ed è una vera e propria infezione. Spesso questa si evolve in vaginite, con tutta una serie di sintomi: tumefazione (o gonfiore), infiammazione e prurito più o meno intenso, in genere difficile da alleviare. Spesso poi si verificano perdite biancastre simili a latte cagliato o ricotta.

ALLEVIARE – Per alleviare questi sintomi Continua a leggere I detergenti intimi più indicati contro la Candida